Giornate Armoniche

Le Giornate Armoniche I edizione 2021 sono momenti dedicati all’armonia che vi è in noi e nell’Universo, attraverso la bellezza della musica e delle arti, della cultura e della scienza, del benessere fisico e mentale, della ricreazione dello spirito e del corpo.

In occasione della XII Edizione – Bergamo  FESTIVAL BORGHI, PALAZZI e CASTELLI in  MUSICA in programma dal 12 al 23 settembre 2021 si terranno le  

LE GIORNATE ARMONICHE – BERGAMO 2021 

Palazzo Terzi

12 settembre
Palazzo Terzi, Piazza Terzi 2 Bergamo Alta

VISITA PALAZZO E SCORCI Guja Ajolfi
CONCERTO L’ARPA ARMONICA Arpista Tatiana Alquati

Palazzo Finardi

19 settembre
Villa Grismondi Finardi – Via Volturno 11a

VISITA VILLA E SALE Guja Ajolfi
CONCERTO I FIATI ARMONICI Clarinetto Andrea Grassi

Chiesa di Sant'Andrea

23 settembre
Museo e Chiesa Sant’Andrea Via Porta Dipinta 39

VISITA MUSEO E MERAVIGLIE Guja Ajolfi
CONCERTO GLI ARCHI ARMONICI
Prime parti dell’Orchestra Ars Armonica e Giovani Talenti
I° Giornata Armonica
I° Masterclass Giovani Talenti

Per tutte le date le visite guidate si terranno alle ore 16.00 e ore 17.00 mentre il Concerto si terrà alle ore 18.00

Numero limitato di posti

Prenotazioni: Guja Ajolfi festival@arsarmonica.eu

L’armonia è la scienza e l’arte che studia l’origine e la concatenazione degli accordi. La musica è un arte che deriva dalla successione ritmica dei suoni, della melodia e della loro combinazione simultanea, cioè l’ armonia. Sia che questi suoni giungano al nostro orecchio successivamente o simultaneamente, essi si trovano in determinati rapporti tra di loro che suscitano dentro di noi sensazioni che rimangono nel cuore. Questi suoni sono oggetti d’arte ma allo stesso tempo sono scienza. L’armonia si occupa in musica di individuare ed esprimere gli accordi, individuando gli elementi di cui sono formati, la loro genesi e le leggi che regolano i rapporti di affinità fra un accordo e l’altro.
Gli elementi della musica sono la melodia, il ritmo e l’armonia. Per melodia si intende la successione di più suoni di differente altezza e durata. Il ritmo è determinato dal rapporto di tempo intercorrente tra i vari suoni percepiti successivamente dal nostro orecchio. Tutto in natura è ritmo: dalla circolazione del sangue al movimento degli astri, dalla respirazione all’alternanza del giorno e della notte e alla periodicità delle stagioni. Melodia e armonia hanno un origine comune, le stesse tendenze e la stessa importanza. Unendo simultaneamente i suoni di cui è formata una melodia si possono formare successioni armoniche, reciprocamente dalla disposizione e simmetrica dei suoni che compongono gli accordi si può ricavare una melodia.